Piercing al capezzolo, pericoli e precauzioni

Uno dei piercing più “particolari” e costantemente di moda è senza dubbio il piercing al capezzolo. Molto gettonato soprattutto tra le ragazze, questo particolare piercing risulta essere uno dei più amati perché da sempre ritenuto estremamente sensuale e trasgressivo. Nonostante sia da sempre associato alle nuove mode, la tendenza di realizzarsi il piercing sul capezzolo risale ai tempi più antichi. Veniva, infatti, usato come simbolo di forza, resistenza al dolore ed anche per motivi estetici già dai nativi americani, soprattutto negli uomini.

Differenze per le donne

Per quanto riguarda la donne, invece, questa pratica è sempre stata molto comune in svariate parti del nostro pianeta. In Algeria, ad esempio, le donne di una tribù berbera si contraddistingueva per la realizzazione di questi piercing con grandezza sempre maggiore a seconda dell’età di chi lo aveva in bella vista sul corpo. Nel Vecchio Continente questa pratica era particolarmente comune in epoca Vittoriana, quando andavano ad arricchire le grandi scollature tanto di comuni all’epoca. Negli ultimi decenni questa moda è tornata ad essere molto comune grazie, come sempre accade in questi casi, ai vips. Sono stati Tommy Lee e Lenny Kravitz ad introdurla negli anni ’70.

Questo particolare tipo di piercing viene realizzato attraverso un foro ed in posizione orizzontale grazie all’utilizzo di calibri che cambiano a seconda delle dimensioni del capezzolo; al contrario di come ci si possa aspettare per una parte del corpo tanto delicata, il foro non causa nessun tipo di dolore. Non mancano le possibili complicazioni per quanto riguarda una parte del corpo che come detto, è davvero “particolare”. Ad esempio se il foro viene realizzato in una posizione eccessivamente superficiale, può insorgere il classico rigetto.

Anche nel caso il foro vada ad interessare la cosiddetta “aureola” può provocare una pericolosa infezione chiamata mastite. Molte sono le precauzioni per questa particolare tipologia di piercing. Una delle maggiori riguarda il periodo dell’allattamento che può essere messo in pericolo da un foro fatto in maniera errata.

Fonte: http://tatuaggipiercing.it/piercing

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment