Quadro avviamento pompe: le caratteristiche da prendere in considerazione

Il quadro elettrico è un elemento di fondamentale importanza per il controllo e la gestione delle pompe in un impianto d’acqua, sia esso un impianto domestico, un impianto industriale, un impianto per l’irrigazione dei campi, qualunque sia insomma la sua funzione. Quali sono nello specifico le funzioni di questo quadro? Il quadro agisce direttamente sul motore della pompa e riesce quindi ad avviare le pompe e ad arrestarle, controllando quindi l’intera gamma di operazione dell’impianto idrico. 
 
Credere che un quadro avviamento pompe nasca solo per avviare e interrompere le pompe è però davvero molto riduttivo. Si tratta a pieno titolo infatti di un centro di controllo dell’intero impianto idrico. Il quadro elettrico consente prima di tutto infatti di monitorare tutti i parametri dell’impianto, come ad esempio voltaggi e potenza, e offre la possibilità di sapere sempre quali pompe sono attive e quali invece sono a riposo: un modo insomma per avere sempre la situazione sotto controllo. Si occupa anche di verificare che le pompe funzionino nel modo adeguato e di segnalare eventuali malfunzionamenti. 
 
In caso di problemi, come ad esempio un eccessivo sovraccarico del motore, il quadro di avviamento può interrompere la pompa: se la pompa dovesse continuare a lavorare potrebbe danneggiarsi in modo intenso, persino in modo irreparabile, rischio questo che viene eliminato alla radice grazie al quadro di avviamento, facendo sì che il proprio impianto possa durare a lungo nel tempo e mantenere elevate le performance. 
 
Proprio perché il quadro di avviamento pompe è così importante, è necessario scegliere il giusto modello, in base alle proprie specifiche esigenze. Le caratteristiche da prendere in considerazione sono numerose. Tra le più importanti dobbiamo ovviamente ricordare la quantità di pompe che il quadro deve gestire e il loro voltaggio. Come è facile comprendere infatti non è certo possibile utilizzare lo stesso quadro per un impianto composto da una sola pompa con voltaggio 230V e per un impianto composto da tre pompe da 400V ciascuna. Prestate attenzione ovviamente anche all’estetica del quadro, in modo da scovare un design che sia davvero molto funzionale, e alle dimensioni, che devono essere adeguate allo spazio che avete a vostra disposizione. 
 
Vi consigliamo caldamente di farvi aiutare nella scelta, nella personalizzazione e nell’installazione del quadro elettrico per le vostre pompe da dei professionisti del settore che siano in grado di offrirvi un prodotto ad elevate performance, capace di rispondere alle vostre specifiche esigenze. Tra le aziende italiane leader in questo settore che possono garantirvi tutto questo, ci sentiamo in dovere di ricordare FourGroup. Vi consigliamo quindi di connettervi al suo sito internet ufficiale e di navigare nel suo vasto catalogo di prodotti. Scoprirete quadri per pompe davvero eccellenti e ideali per ogni genere di installazione, ma anche pompe di varia tipologia, sistemi per la distribuzione dell’acqua, sistemi antincendio e sistemi per la trasformazione dell’energia elettrica e per ottenere il giusto sostentamento anche in caso di black out. Potete chiedere un preventivo direttamente online. Scoprirete così che i prodotti che questa realtà vi offre non costano neanche un’esagerazione, un altro dettaglio assolutamente da non sottovalutare, non sembra anche a voi?

Share this post:

Recent Posts

Comments are closed.