L’Importanza della Plastica e della Gomma per l’Economia Italiana

La situazione del settore delle materie plastiche in Italia

Nella prima decade di settembre si è svolta a Fiera Milano Rho l’edizione di Plast 2015, che è il salone internazionale che riguarda le industrie di materie plastiche e delle gomma nonché del conseguente indotto, e che si svolge a cadenza triennale. In questo settore l’Italia si è distinta non solo per aver affrontato egregiamente la negativa congiuntura economica dovuta alla crisi, ma anche per aver avuto una recente seppur flebile ripresa del mercato.

Il 2012 e il 2013 infatti avevano risentito della politica di austerity imposta dalla crisi e dai provvedimenti del governo in materia di produzione industriale, che aveva comunque penalizzato il settore in una situazione stagnante e di grande sofferenza.
Quella del 2015 è stata la 17° edizione organizzata in concomitanza con Expo 2015 e che ha portato un grande riscontro di pubblico con più di 14 mila prenotazioni registrate.

E’ stata proprio la stessa concomitanza con Expo 2015 che ha dato altrettanta visibilità alla manifestazione, garantendo una grande eco che serviva a rilanciare il comparto.
Plast 2015 si può considerare una delle più importanti manifestazioni e fiere del settore della gomma e di quello plastico, sviluppata su una superficie di 55 mila metri quadri e ben 1558 stand espositivi con altrettante industrie e rappresentanze del settore.
Si è potuto osservare da vicino chi produce la materia prima ma anche le macchine per la lavorazione della plastica e della gomma nonché dei trasformatori. Il trend di affluenza alla fiera ha registrato un incremento del 4% rispetto a 3 anni prima, nel 2012.
In Italia quindi questa fetta di mercato incide sempre di più in modo positivo sulla nostra economia e la riprova sono
il crescente numero di aziende che producono e lavorano la plastica e la gomma. Una tale crescita ha dimostrato che l’Italia può competere con produttori agguerriti come la Germania, che affianca in cima alle classifiche dei paesi europei coinvolti in questo settore.

Plastica e Gomma 04I dati dell’industria delle materie plastiche nel 2014

Il presidente di Assocomaplast, Giorgio Colombo, ha commentato un tale riscontro di pubblico ma anche il buon andamento di mercato parlando dei risultati che sono stati registrati nel 2014. E’ considerato dai più l’anno della ripresa per questo mercato, in quanto ha registrato un incremento del 4,9% proprio nelle esportazioni rispetto all’anno precedente. Il mercato interno ha bissato questo dato anche più contenuto (il 2%), ma si tratta di un segnale molto positivo se si considera la stagnazione degli anni scorsi.
Una tale inversione di tendenza è stata sottolineata proprio al convegno che ha inaugurato la fiera e che ha raddoppiato i suoi visitatori in confronto alla precedente edizione.
Tutti coloro che lavorano e che sono impegnati nel settore naturalmente si augurano che questa ripresa abbia conferma anche per quest’anno e per i prossimi, e che la stessa sia aiutata anche dalle politiche del governo, dalle quali si aspetta una reale spinta in avanti.
L’industria della plastica e della gomma in Italia può vantare un indice di innovazione e una collaborazione da parte della filiera d’eccellenza che trova conferma anche nella clientela interna, molto interessata al settore ma anche al riciclo di questa materia dai mille e più impieghi.


Il convegno di Plast 2015

Durante lo stesso convegno di avvio della Fiera è stato il consigliere di Matteo Renzi nonché vice presidente della Fondazione Edison, il dott. Marco Fortis, che ha confermato l’ottimismo diffuso del comparto, confermando che l’austerità non è la soluzione alla situazione industriale del nostro Paese e che anzi non fa altro che danneggiarla.
Nonostante questo grande freno le esportazioni dell’Italia non hanno segnato il passo e anzi si è piazzata ai massimi livelli di produzione con una grande competitività.
Il settore quindi mantiene la sua solidità, se si pensa che la produzione è aumentata rispetto all’anno precedente del 2,6% come le esportazioni sono state incrementare del 4,9% con un + 8,5% delle importazioni. Tradotto in euro si tratta di un fatturato di 4 miliardi di produzione.

Plastica e Gomma 03Il concorso Plastic Technologies Award 2015

La POLI.design ha organizzato anche per questa edizione della fiera il Plastic Technologies Award 2015, che ha posto l’attenzione al riciclo e alla dismissione dei prodotti ma anche di altri componenti di plastica e gomma di durata limitata (usa e getta).
Il premio è andato a Marco Grimoldi e a Tommaso Pardini per la loro “palingenesi” che hanno creato una tanica che riesce a svolgere questa funzione in uno solo processo produttivo comprendendo 7,5 litri di materiale riciclabile. E’ una creazione sperimentale basata su una tecnica all’avanguardi, che promette di accelerare i processi di produzione e di riciclo. La giuria quindi ha lodato questa invenzione e ha premiato l’impegno in tal senso.

La prossima edizione del Plast 2017

Sarà anticipata di un anno a causa della concomitanza con altre importanti manifestazioni quali Npe di marzo 2018, della Feiplastic, della Plastindia a febbraio e di Chinaplas ad aprile. Si tratta di manifestazioni molto importanti che vanno vissute con il giusto tempo da dare a ognuna e quindi, per non accavallarsi a un programma cosi fitto di appuntamenti in questo ambito, si è preferito anticiparla a settembre 2017 (dal 26 al 30).

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Related Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi