Birra in plastica: perdita di gusto?

Con l’arrivo della bella stagione, il consumo di birra cresce vertiginosamente in quanto molti usano una birra fresca per contrastare il caldo e l’afa o per passare una bella serata in compagnia di amici. Come ogni estate arrivano delle delibere da parte dei comuni italiani come ad esempio la messa al bando del vetro, il quale spinge le multinazionali a trovare una soluzione, come ad esempio la birra in plastica.

Plastica si o plastica no?

La plastica, di per sè, è uno dei materiali più inquinanti ma allo stesso tempo può essere trasformata e utilizzata per ottenere altri oggetti; ma perché molte bevande vengono confezionate in bottiglie di plastica e la birra no? In Europa sono differenti paesi che servono la birra in bottiglie di plastica, come ad esempio il Regno Unito. Durante le olimpiadi del 2012 a Londra, la Heineken, sponsor ufficiale, ha deciso di rifornire tantissimi locali londinesi con bottiglie di birra in plastica per diversi motivi, primi tra i tanti per motivi ecologici, visto l’alta capacità di riciclo di tale materiale.

Ma perchè allora la commercializzazione della birra in plastica non si è espansa nel resto del pianeta? La risposta potrebbe essere molto semplice: la plastica in qualche modo altera il gusto delle bevande in quanto risulta decisamente meno impermeabile ai gas come ossigeno e anidrite carbonica rispetto al vetro. In sostanza, una birra in plastica potrebbe sgasarsi molto più velocemente dopo l’imbottigliamento in quanto i gas usciranno molto facilmente dall’involucro. Inoltre, materiale come la plastica, rilascia una bassissima percentuale di alcune sostanze tossiche in alimenti o bevande.

L’ennesimo svantaggio della birra in plastica, a differenza del vetro, è che il materiale come la plastica non riuscirebbe a superare il processo di “pastorizzazione”, un particolare processo che avviene immeditamente dopo l’imbottigliamento, attraverso il quale vengono eliminati eventuali microbi nella bevanda con getti d’acqua ad altissima temperatura.

Alluminio e vetro sono i migliori contenitori per la birra

Nonostante alcuni produttori di birra cercano un metodo alternativo per imbottigliare la birra in plastica con costi decisamente inferiori alla norma, allo stesso tempo sarà molto complicato rimuovere quel gusto che un contenitore in vetro o in alluminio garantiscono a questo particolare tipo di bevanda.

Se siete in procinto di acquistare una o più birre artigianali attraverso i siti di vendita birra online, verificate bene che la bottiglia sia in vetro o in alliminio affinchè il sapore rimanga invariato

Share this post:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Recent Posts

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi