Fornello da campeggio: economico, ecosostenibile e funzionale!

Nella vita del campeggiatore il fornello da campeggio è un elemento indispensabile da acquistare senza remore. Tuttavia, sul web sono reperibili infinite tipologie di questo utile arnese e l’acquisto deve essere effettuato consapevolmente e tenendo conto di alcune precise caratteristiche. Innanzitutto, è bene valutare le esigenze soggettive perché un fornello da campeggio può servire a una sola persona oppure a un nucleo familiare. Quindi, bisogna decidere se acquistarlo con un solo fuoco o a più fuochi.

In commercio esiste una vasta gamma di fornelli da campeggio con accensione a legna, ad alcool, a gas, a benzina, elettrici o da bistro. L'utenza sembra preferire i fornelli da campeggio bistro, molto più pratici perché alimentati da una comoda cartuccia a gas, reperibile ovunque. Tuttavia, anche i fornelli da campeggio alimentati con il gas di una bombola sono molto convenienti poiché molto simili ai fornelli domestici. L'unico inconveniente è la trasportabilità perché questa tipologia di attrezzo richiede l'allaccio a una bombola. Sono comodissimi per quei campeggiatori che devono sostare in luogo per diverso tempo o prevedono lunghe soste in villaggi turistici. Chi invece utilizza come mezzo di trasporto un camper, è quasi obbligato ad optare per un fornello bistro, che è leggero e molto facile da usare.

Gli amanti dell'ecosostenibilità possono stare tranquilli poiché la tecnologia non si è limitata all'evoluzione degli smartphone, ma il suo percorso ha riguardato anche i fornelli da campeggio, sfruttando il metodo post-combustione, proprio come le moderne stufe a legna installate nelle abitazioni. Gli ultimi modelli hanno un design accattivante e sono reperibili in acciaio inox a doppia parete.

L'uso di questi fornelli da campeggio prevede la combustione, grazie alla presenza di forellini che permettono all'aria di entrare all'interno dell'attrezzo. Il futuro tecnologico è basato proprio sul progresso dell'ecologia e tutto ciò che viene costruito abbraccia questo campo per fare uso di fonti di energia rinnovabili. Il rivoluzionario fornello da campo è ancora poco conosciuto, ma quei rari utilizzatori hanno riscontrato un enorme efficienza e non ci sono dubbi sul successo di questo pratico attrezzo.

Ecologico al massimo, il fornello da campeggio a legna si alimenta con materiale legnoso che viene sapientemente convertito in elettricità. Inoltre, ha una variegata gamma di funzioni perché l'energia si separa e mentre una parte rifornisce una ventola che si trova nella caldaia, l'altra arriva ad una porta USB che permette di ricaricare elementi come cellulari o lampade led. Questo formidabile fornello è una soluzione alquanto particolare e perfetta per la vita da campeggiatore perché genera circa il 90% di fumo in meno e richiede pochissima legna per poter essere alimentato, in più, è provvisto di un mini-generatore che agisce autonomamente.

Chi ama il mondo ecosostenibile non può fare a meno di apprezzare questo gioiellino che riduce notevolmente lo smog ed aiuta l'ambiente. I fornelli da campeggio a legna sono già reperibili sul web, tuttavia, i modelli più innovativi sono ancora dietro le quinte perché prima di lanciarli sul mercato, bisognerà trovare un buon prezzo che sia accessibile a tutti.

Il 'Re' dei fornelli da campeggio, rimane sempre quello a gas che è il migliore a livello di potenza ed è il preferito perché si alimenta con una semplice bomboletta che si avvita alla struttura. La bomboletta è reperibile in formato standard o in versione 'quattro stagioni', più potente ed utilizzata nei momenti dell'anno più freddi. I fornelli da campeggio di questo tipo si differenziano per i molteplici modelli, per la struttura e per il numero di fuochi. Alcune tipologie sono stabili, mentre, altre possiedono dei piedi amovibili.

I fornelli elettrici si trovano al secondo posto nella lista degli accessori preferiti dai campeggiatori perché di solito hanno dimensioni ridotte, sono di facile uso e hanno un prezzo contenuto.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment